Prepper.it fa uso di cookies classificati come "strettamente necessari" alla navigazione. Se continuate nella navigazione del sito acconsentite all'utilizzo degli stessi

 

Forum
× Dai carburanti alternativi alla bici, tutto quello che serve per spostarsi

Hypermiling alias come estrarre una IPER percorrenza dalla propria automobile!!

Di più

Baboo85 ha scritto: Altro modo per risparmiare sui consumi, prendere auto con alta cilindrata e pochi cavalli (un 2000 da 100 cavalli consumera' sicuramente meno di un 1500 da 150cv). Impostare modalita' Eco, se possibile.

Ciao Baboo, su questo non son proprio sicuro : Il risparmio reale può dipendere molto dal rapporto
di erogazione di coppia / cavalli nei regimi usati ( giri motore ) : a parità del tracciato da fare, della
velocità tenuta e del peso totale auto... un motore elastico e parco può pure essere più piccolo di
cubatura e più potente ( miglior rendimento ) di uno con più alta cubatura ma con coppia max
magari disposta nei giri che non usiamo mai : quindi l'utente in tal caso va giù di pedale per cercar
elasticità e, senza trovarla, spreca così più carburante ad ogni accelerata. Le Case Costruttrici
oggi costruiscono i motori con sofisticati software e, per questa ragione, i propulsori sempre più
si assomigliano, come vale per le linee delle auto sportive : si ricerca il " compromesso impossibile "
tra il rendimento totale, le prestazioni ed il consumo teorico medio entro i 2.000 / 3.000 giri od
oltre. L'auto elettrica come oggi stanno le cose è una bella chimera per una persona qualsiasi,
visti i costi totali finali che, a conti fatti, essa chiede rispetto al rapporto concretezza / costi nei
canonici 10+ anni di un'auto utilitaria classica col motore a combustione interna. Le batterie di
un'auto elettrica non durano poi molto, si deteriorano velocemente negli anni, poi vanno sostituite
e costano un sacco di soldi. La ricarica a macchia di leopardo sul territorio delle colonnine stile
" Tesla " non esiste ancora... ma... forse tra 20 anni tutto cambierà in merito. Anche nel mio caso
questi sono solo pareri personali ;-) .

#58537

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

P.P. ha scritto: Ciao Baboo, su questo non son proprio sicuro : Il risparmio reale può dipendere molto dal rapporto
di erogazione di coppia / cavalli nei regimi usati ( giri motore ) : a parità del tracciato da fare, della
.
.
La ricarica a macchia di leopardo sul territorio delle colonnine stile
" Tesla " non esiste ancora... ma... forse tra 20 anni tutto cambierà in merito. Anche nel mio caso
questi sono solo pareri personali ;-) .

Dipende dalla batteria. Ci sono Prius plus taxi con 400k km con batterie al litio originali. Le vecchie batterie (ahimé anche quelle della mia NX) sono soggette a rottura tra i 110k e i 170k km. Non credo che un privato raggiunga questi chilometraggi in 10 anni....

#58539

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

Baboo85 ha scritto: Quindi quando mi ritrovo cani alla guida e che vanno lenti, potrebbe essere un "hypermiler"? :D
Queste "tecniche" sono per la maggior parte stupide, IMHO.
Andare ai limiti di velocita' ed avere una guida omogenea e' la base di come si guida una macchina, cosi' come la manutenzione se si vuole avere un'auto che duri nel tempo.
Tutti gli altri accorgimenti fanno da contorno e portano pochi benefici.

Ogni opionione è legittima :-)
Io persisto nell'essere stupido, applicando le tecniche Hypermiling ci spunto 18.8km/litro sull'extraurbano :-) e sono felice di essere stupido.

Baboo85 ha scritto: Se si vuole risparmiare sul carburante si prende un'ibrida. Se si e' paranoici si installa pure un GPL, che e' previsto dalla legge anche sulle ibride. Oppure si passa a quella completamente elettrica.

In passato ho avuto auto a metano e GPL e ti posso dire che con il metano si risparmia più di tutti, ma devi cambiare le bombole, l'autonomia è ridotta perchè le bombole pesano e sono caricate solo al 60%, perdi una marcia (avendo meno capacità calorica ed anche a causa dell'extrapeso) oltre al fatto che ti si imporriscono i tubi della benzina per cui ogni 2 anni li devi cambiare, se non vuoi avere l'auto in fiamme. Ha certamente ragione P.P. quando dice che ogni auto ed ogni carburante, poi porta con se spese di manutenzione diverse nel tempo.

Baboo85 ha scritto: Altra cosa poco diffusa e' il metano/gpl sui diesel. Si', si puo' fare. Non e' come un benzina perche' non avendo candele non si puo' innescare la detonazione, cosi' si usa una miscela. La parte diesel si innesca per compressione come solito, il gpl/metano si incendia di conseguenza. Mi sembra che la miscela sia un 50-50.

Le auto a GPL e METANO sono motori a benzina che bruciano gas di prodotti liquefatti o metano, necessitano di candele. Tutte le auto a metano o GPL (incluso le nuove che vendono bifuel già predisposte dalla fabbrica) hanno gli stessi motori delle auto a benzina e quindi hanno le candele. Il motore diesel ha una diversa concezione, bruciando un altro tipo di carburante non necessita di candele e le differenze stanno oltre che nella cilindrata e numero di pistoni che si hanno sotto il cofano, anche nella presenza del turbo oppure nella sua assenza (disel aspirato). La grossa innovazione dei diesel di una decina d'anni fà sono stati gli iniettori ad alta pressione o common rail, che nebulizzano il carburante, riducendone il consumo e migliorando la detonazione per cui un vecchio disel aspirato FIAT faceva sui 18km/litro mentre tutti i motori dopo l'iniezione in alta pressione spuntano facilmente rese sopra i 25km/litro (alcuni anche 33km/litro a :-D 90km/h costanti in guida Hypermiling)

Baboo85 ha scritto: Altra cosa, le auto moderne consumano meno ed inquinano meno. Altro modo per risparmiare sui consumi, prendere auto con alta cilindrata e pochi cavalli (un 2000 da 100 cavalli consumera' sicuramente meno di un 1500 da 150cv). Impostare modalita' Eco, se possibile.

sicuramente esiste una correlazione molto stretta tra cilindrata dell'auto, potenza (HP o KW) e consumo di carburante, per cui, più un motore è piccolo e/o con meno potenza, avraà meno consumi di carburante (tenendo :-D il piede leggero)

#58540

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

Si', normalmente un'auto a bassa cilindrata e cavalli consuma meno.
Ma prova a spostare una Grande Punto con un 1000 da 60 cavalli... Alla prima salita arranchi.
Dipende anche dalla macchina, lo stesso motore su una 500 andrebbe meglio sicuramente, su un SUV BMW no.

www.allaguida.it/articolo/auto-che-consu...assifica-foto/77091/

Tra l'altro trovato questo...

#58541

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

Baboo ha centrato il punto... : una massa di tot kg. chiede tot elasticità di motore
e tot cavalli, sennò un motore soffocato verrà tirato ogni volta dal conducente ed
il carburante se ne userà di più, nella quantità vicina o superiore di quella di un
motore un po' più grande di cubatura ma usato a meno di metà regime :-) . I dati
rilasciati dalle Case Costruttrici, oltre che essere spesso falsi, come sappiamo sono,
al più, solo verosimili in condizioni iper-ottimali e da veicolo perfettamente operante,
inoltre... tenendo conto di percorrenze del 60% ca. di autostrada / extraurbano e del
40% ca. sul misto urbano, mentre... nell'ottica umana ricorrente... accade l'opposto :
il 60% ca. è di solito su tratte urbane od extraurbane, e il 40% - o molto meno - in
autostrada. Una macchina mettiamo a 90+ Km/h. ( più o meno, a seconda delle sue
caratteristiche di motore, massa totale e CX aerodinamica ) consuma poco solo per
la giusta alchimia raggiunta tra coppia motore / inerzia / regime-cavalli... ; le auto con
pochi cavalli e motore piccolo di cubatura consumano spesso poco solo perché hanno
meno massa e cambio con rapporti adeguati al massimo risparmio nel range di
velocità entro gli 80 km/h. circa.

#58543

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

L'articolo è IMHO alquanto opinabile :-)

Ho guidato un anno fà, su percorso extraurbano ed urbano una Y10 Ecochic metano per un mese e mezzo, con 60% extraurbano e 40% urbano (con nessun ingorgo, ma un traffico urbano scorrevole) il risultato ottenuto è stato 212km d'autonomia effettiva (poi o mettevi metano, oppure dovevi andare a benzina) con un costo vivo a km di circa E0.0432.

Dati molto diversi da questi

E' una bella macchinina la Y10 Ecochic, briosa, comoda ma IMHO 1-ha il pedale del freno che :-) senza offesa :-) è una merda di pedale in quanto è scarsamente modulabile, inoltre 2-l'autonomia a metano :-) dell'auto è ridicola 3-la visibilità posteriore semplicemente non esiste :-) 4-è aerodinamica come un mattone :-)

IMHO la Ecochic come auto da città è perfetta, per l'extraurbano c'è da pianificare molto bene i percorsi, dovendo studiare un tragitto che sia tangente a molti distributori a metano, altrimenti tocca andare a benzina ed i consumi non sono per niente rosei. La mia Euro3 Punto classic con 1.2 FIRE 8v 4 cilindri con 60 cavalli pesa appena 875kg contro 1090kg a vuoto della Y10 Ecochic!!. Questa cosa si paga sui consumi!.
Infatti in accellerazione la Ecochic è assai più veloce della mia Fiat Punto classic che mi da la polvere in partenza da fermo. Cosa confermata anche a livello teorico dal quoziente peso/potenza, infatti 875/60>1090/85 tuttavia il nuovo motore FIAT bicilindrico turbo da 873cm3 con 85 cavalli, quando va a benzina non è vero che faccia in extraurbano 5,8 / urbano 3,9 / misto 4,6 (litri/100 km) ma invece si attesta sugli scarsi 15 km/litro ossia molto meno dei miei 16.4km/litro

Le migliori sono le VW Polo diesel ;-)

La polo TDI 1.4 chi ce l'ha, con una guida normale, sta sempre sopra i 25km/litro ed in extraurbano ci spinta 27.qualcosa km/litro se applica tecniche Hypermiling.

La Polo TDI 1.2 è spettacolare (ma più cara della 1.4 quindi :-P IMHO la migliore sarebbe la VW 1.4 TDI che costa meno) ha un tre cilindri turbo e tranquillamente ci spunti 27km/litro mentre con tecniche Hypermiling ci si fanno i 31km/litro nell'extraurbano.

La Grande Punto 1.2 da 65cv ha lo stesso FIRE 8v con +5cv del motore della vecchia Punto Classic 60cv ma la Grande Punto è più lenta e più assetata perchè è più pesante.
A vuoto una grande punto pesa 1030kg > 875kg inoltre la grande punto ha un'aerodinamica di cacca :-) il muso anteriore è squadrato come un'auto degli anni 1970s mentre il muso della punto classic è più aerodinamico.

Per cui la vecchia Punto mk2/mk3 pur avendo un motore meno potente di 5cv con una massa più leggera ed un'aerodinamica più efficiente, ha sia consumi quanto tempi di accellerazione, migliori della grande punto.

#58547

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più

Aggiungo anche un'altra cosa.
Spesso le utilitarie sono risparmiose nei tratti urbani (una Smart base base consumerebbe pochissimo, al di la' del costo della stessa), ma non in tratti autostradali.
Dico utilitarie perché sono quelle che più facilmente non hanno una cosa che hanno i "macchinoni": la marcia di crociera. Che di solito è la sesta.
Una marcia di crociera ti permette di tenere bassi i giri del motore durante le tratte ad alta velocità. A volte anche le utilitarie automatiche ce l'hanno, io ad esempio qualche anno fa ho guidato una Yaris automatica noleggiata che aveva 7 marce e la 7a teneva i giri molto bassi. Risultato: consumavo pochissimo rispetto ad esempio alla mia Fiesta Diesel del 2007, avente cilindrata e cavalli più o meno simili.
Ok c'è anche da dire che l'auto mia è vecchia ed io ho il piede molto pesante e per assurdo ho notato consumi inferiori con un automatico che un manuale :D

#58548

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.069 secondi

Sponsors